Ecco una sintesi del lavoro della settimana appena trascorsa. Buon inizio settimana.

«Sappiamo che la mafia esiste e questa consapevolezza deve spingerci, ogni giorno, a lottare contro di essa».

Con queste parole il sindaco di Paternò, Mauro Mangano, ha commentato i fatti di cronaca avvenuti la scorsa settimana, che hanno sconvolto l’intera comunità.

Ecco una sintesi del lavoro della settimana appena trascorsa. Buon inizio settimana.

Settimana di intenso lavoro per la Giunta comunale paternese, che ha approvato il regolamento relativo alla IUC, la nuova imposta municipale unica introdotta dalla Legge di Stabilità 2014 e composta da più parti: l’imposta Imu sul possesso degli immobili (escluse le prime abitazioni), la tariffa Tasi che copre i servizi comunali indivisibili e quella Tari relativa alla produzione di rifiuti.

Ecco una sintesi del lavoro della settimana appena trascorsa. Buon inizio settimana.

Tante le novità nella settimana appena trascorsa, che ha visto in primo luogo l’inaugurazione dei nuovi arredi urbani del tratto “basso” di via Vittorio Emanuele, ovvero quello racchiuso fra le piazze Regina Margherita e Indipendenza. Un volto nuovo per il corso principale della città, che ritrova, dopo tanti anni, ordine e decoro, grazie ad un progetto di restyling condiviso fra l’Amministrazione e i commercianti, le cui esigenze sono state il punto di partenza di tutta l’operazione, che ha come obiettivo finale quello di rivitalizzare l’economia dell’area, riportando i paternesi in quello che un tempo era il salotto buono della città.

Ecco una sintesi del lavoro della settimana appena trascorsa. Buon inizio settimana.

Fra le notizie più importanti della settimana, l’imponente lavoro di revisione sulle banche date relative alla tassa sui rifiuti, portato avanti dall’ufficio tributi del Comune di Paternò, per emendare gli errori contenuti nelle liste, combattere l’evasione e garantire tariffe più eque per tutti.

se ha bisogno di ulteriori informazioni, sentiti libero di contattarmi

Biografia

Sono nato nel 1970. Vivo a Paternò, città di cui sono stato sindaco dal 2012 al 2017. Laureato in lettere classiche, insegnante per molti anni (un lavoro bellissimo), adesso dirigente scolastico.
Ho iniziato il mio impegno ecclesiale nei gruppi francescani, di cui ancora faccio parte, quello politico nella Rete, negli anni '90, insieme a quella generazione di siciliani che si è persuasa di riuscire ad assistere alla fine della Mafia, e perfino di contribuirvi. Lo penso ancora.
Mauro Mangano

Ultimi articoli

Disavanzo ATO

Il documento che...

Ode al 2%, più o meno

La crisi di governo con...

I DUE PESI E LA MISURA (ovvero, cosa NON fa un...

Non ho mai sentito mio...