Ecco una sintesi del lavoro della settimana appena trascorsa. Buon inizio settimana.

È stata firmata a Paternò la convenzione relativa alla Polisportiva solidale, il progetto finanziato dalla fondazione Oxylane, per un totale di circa 27 mila euro. Obiettivo dell’iniziativa è mettere insieme una rete composta da Enti locali, società sportive ed associazioni di volontariato per dare ai diversamente abili e ai soggetti con disagio socio economico la possibilità di praticare sport.

E’ inoltre iniziato lo sgombero dei locali che ospitano l’ex sede del tribunale di Paternò, sezione distaccata di Catania, in piazza della Regione.

Ecco una sintesi del lavoro della settimana appena trascorsa. Buon inizio settimana.

È iniziata ROCCANORMANNA FEST la rassegna di spettacoli che avrà luogo fino al 24 agosto a Paternò (CT), nell’incantevole cornice della collina storica, nata dalla sinergia fra il Comune etneo e una rete di operatori culturali del comprensorio.

Molti gli spettacoli già in programma per le prime settimane di festival: appuntamenti con il cinema d’autore lunedì 21 luglio ore 21 con la pellicola “La bicicletta verde” e martedì 22, alla stessa ora con “Come pietra paziente”; da giovedì debuttano i concerti, si comincia con lo spettacolo Cadò di Gabriella Grasso (24 luglio), e la danza con La Nave delle Spose (25 luglio), l’anteprima del Marranzano World Festival 2014 con esibizioni di Eleonora Bordonaro e Alfio Antico (sabato 26 luglio) e l’unica data in Italia della cantante brasiliana di samba, celebre in tutto il mondo, Leny Andrade (27 luglio).

Tutte le info sul programma all’indirizzo web: www.roccanormannafest.it – In allegato alla consueta rassegna anche il calendario completo del festival in formato pdf.

Ecco una sintesi del lavoro della settimana appena trascorsa. Buon inizio settimana.

Un doppio, importantissimo traguardo, è stato segnato nel cammino dell’Amministrazione comunale: le Salinelle, per anni piagate dal fenomeno dello scarico abusivo di rifiuti, sono state ripulite e dotate di un sistema di videosorveglianza, con ben 8 telecamere che controlleranno l’area del sito naturalistico, segnalando eventuali trasgressori alla Polizia Municipale, con il cui comando sono collegate tramite rete wireless. Un successo di straordinaria rilevanza, che si accompagna alla ripulitura, ormai ultimata, delle micro-discariche presenti in altre aree della città, come via dell’Unità d’Italia e corso Marco Polo.

A tutto ciò si accompagnano i posti di blocco effettuati da parte dei Vigili Urbani, che in questi giorni hanno controllato 150 veicoli ed elevato circa 40 verbali nei confronti di cittadini sorpresi a trasportare rifiuti indifferenziati sui propri autoveicoli, contravvenendo al divieto sancito dal nuovo regolamento comunale in materia, approvato di recente dal sindaco.

Ecco una sintesi del lavoro della settimana appena trascorsa. Buon inizio settimana.

C’è ancora shock ed incredulità per il tragico quanto assurdo incidente costato la vita al giovanissimo Antonino Sciuto, che a soli 17 anni ha trovato la morte in un violento sinistro accaduto venerdì sera, nella centralissima via Vittorio Emanuele. Le istituzioni cittadine, con in testa il sindaco Mauro Mangano, hanno espresso il proprio cordoglio con questo messaggio:

«La città intera è sconvolta per l'incidente accaduto ieri - dichiara il sindaco di Paternò, Mauro Mangano - la morte di un giovane colpisce sempre, ed ancora di più quando avviene in circostanze drammatiche come quelle di venerdì sera. Il sindaco, l'Amministrazione, la Presidenza del consiglio e tutto il consiglio comunale esprimono il proprio dolore e la vicinanza alla famiglia colpita da un lutto di certo incomprensibile e inaccettabile. Speriamo - conclude Mangano - che lo sgomento di questi giorni rafforzi in noi l'attaccamento ai nostri giovani e nei ragazzi l'apprezzamento per il valore inestimabile della vita».

se ha bisogno di ulteriori informazioni, sentiti libero di contattarmi

Biografia

Sono nato nel 1970. Vivo a Paternò, città di cui sono stato sindaco dal 2012 al 2017. Laureato in lettere classiche, insegnante per molti anni (un lavoro bellissimo), adesso dirigente scolastico.
Ho iniziato il mio impegno ecclesiale nei gruppi francescani, di cui ancora faccio parte, quello politico nella Rete, negli anni '90, insieme a quella generazione di siciliani che si è persuasa di riuscire ad assistere alla fine della Mafia, e perfino di contribuirvi. Lo penso ancora.
Mauro Mangano

Ultimi articoli

Disavanzo ATO

Il documento che...

Ode al 2%, più o meno

La crisi di governo con...

I DUE PESI E LA MISURA (ovvero, cosa NON fa un...

Non ho mai sentito mio...