Ecco una sintesi del lavoro della settimana appena trascorsa. Buon inizio settimana.

Il rilancio del turismo rimane uno degli obiettivi principali dell’Amministrazione comunale paternese, la quale ha incontrato, a Palazzo Alessi, una ventina di operatori turistici del territorio, fra ristoratori, titolari di strutture ricettive ed agenzie di viaggio. Obiettivo dell'incontro, l'istituzione di un tavolo permanente, fra l'Amministrazione comunale e gli operatori del settore, finalizzato alla programmazione dello sviluppo turistico e alla risoluzione delle criticità ad esso connesse. Contestualmente, il Comune ha lanciato l'idea di realizzare un portale web attraverso il quale dare maggiore visibilità alle attrattive turistiche della città e alle strutture ricettive presenti.

Rimanendo in tema di sviluppo del territorio, il Consiglio Comunale paternese si è espresso in favore dell’adesione di Paternò all’area metropolitana. Una decisione che ha incontrato l’approvazione del sindaco, Mauro Mangano, che dichiara:

«In un primo momento avevamo pensato che l'istituzione di un consorzio di comuni legati dal Simeto e dall'Etna avrebbe rappresentato una svolta storica positiva, tuttavia, alla fine abbiamo capito invece che la legge conteneva così tante clausole e restrizioni che era impossibile creare dei liberi consorzi nuovi.Paternò, dentro l’area metropolitana di Catania, può avere un potenziale straordinario di sviluppo in molte direzioni».

Le altre news, in breve:

  • Porte aperte agli spettatori al “Falcone-Borsellino”. Esito positivo per il sopralluogo della Commissione pubblico spettacolo.
  • La paternese Lorenza Leonardi compie cento anni.L’assessore Galatà ha portato gli auguri dell’Amministrazione alla signora, che ha festeggiato l’importante traguardo circondata da parenti e amici, nel giorno della festa dei nonni.

Queste ed altre notizie nella consueta rassegna stampa della settimana. Buona lettura!

Biografia

Sono nato nel 1970. Vivo a Paternò, città di cui sono stato sindaco dal 2012 al 2017. Laureato in lettere classiche, insegnante per molti anni (un lavoro bellissimo), adesso dirigente scolastico.
Ho iniziato il mio impegno ecclesiale nei gruppi francescani, di cui ancora faccio parte, quello politico nella Rete, negli anni '90, insieme a quella generazione di siciliani che si è persuasa di riuscire ad assistere alla fine della Mafia, e perfino di contribuirvi. Lo penso ancora.
Mauro Mangano

Ultimi articoli

Dantedi

Un gioco, se volete, un...

Didattica da toccare

- Didattica è il...

Sradicamenti immemorabili

Ovvero di come la...