Ecco la newsletter del 9 agosto, un po' di informazioni e qualche riflessione. Buona lettura

Sulla strada giusta...

Via Quintino Sella, via Michelangelo Buonarroti, via Romiti. Tre strade paternesi bisognose da anni di essere sistemate e di cui adesso ci stiamo occupando. Abbiamo infatti approvato le delibere di Giunta per dare il via ai progetti esecutivi per rifare il manto stradale delle suddette vie, dopo di che indiremo la gara d'appalto per l'affidamento dei lavori.

Si tratta di lavori urgenti, che non possono attendere oltre. Via Sella, l'arteria che collega via Giovanni Verga a via Balatelle, costeggiando il cimitero nuovo, è in alcuni punti impercorrible per la sede stradale ormai gravemente dissestata. Per non parlare di via Buonarroti, nel quartiere di Scala Vecchia, dove da anni i residenti chiedono interventi, perchè la polvere onnipresente impedisce loro persino di tenere le finestre di casa aperte. Infine via Romiti, nei pressi del rifornimento Agip sulla strada per Schettino, che è più volte franata causando gravi disagi alle famiglie che vi abitano.

Insomma, inizia finalmente, dopo il tempo dedicato a recuperare i guasti passati e a programmare per reperire i fondi, il lavoro che affronta e risolve le grandi priorità, quelle più visibili a chi vive la città giorno per giorno. Una di queste -la gestione dei rifiuti- è passata dall'essere un dramma ad una normale attività amministrativa. Non mi stanco di ripetere che fino a pochi mesi fa avevamo un servizio che funzionava a singhiozzo e mucchi di rifiuti ai bordi delle strade in più di un quartiere. Oggi, non solo il porta a porta va avanti regolarmente e la città è molto più pulita, ma siamo riusciti ad assicurare un risparmio concreto per l'utenza, a fronte di un miglioramento tangibile dei servizi. Risparmio che i cittadini vedranno già nelle bollette di fine anno, e che sarà di quasi il 10% per le utenze domestiche e del 23 per quelle commerciali. Con un attenzione particolare per chi apre una nuova attività a Paternò, che potrà usufruire di un taglio fino al 70 % sul canone dei rifiuti nei primi tre anni dall'avvio. Abbiamo infatti adottato la riduzione del 50% della tassa sui rifiuti (per i primi tre anni) per tutte le utenze non domestiche che verranno aperte da ora in poi, e del 70% se l'apertura dell'attività avverrà nel centro storico.

E non finisce qui. Perchè ritornando al problema strade, entro fine anno redigeremo il progetto per rifare quelle di zona Ardizzone -viale Kennedy e De Gasperi in primis- rese impercorribili dalle radici degli alberi.

Probabilmente anche questi fatti, molto concreti, non saranno oggetto della discussione pubblica in questa città, dove si continuerà a seguire il chiasso dei soliti ignoranti che, ci scommetterei, avranno da criticare anche su questi risultati, e troveranno un modo per esercitare l'arte dell'offesa e della polemica, invece di proporre qualcosa che possa essere fatto per il bene comune di questa città.

Chi invece, e per fortuna si tratta di moltissime persone, ama sinceramente Paternò, potrà godersi due bei momenti: il 6 settembre sul canale Marcopolo, un bel documentario sulla nostra città, e il 12 e 13 settembre, sulla collina storica, il grandioso Orlando Innamorato, spettacolo conclusivo dei laboratori del Posto dei Racconti, semplicemente imperdibile.


se ha bisogno di ulteriori informazioni, sentiti libero di contattarmi

Biografia

Sono nato nel 1970. Vivo a Paternò, città di cui sono stato sindaco dal 2012 al 2017. Laureato in lettere classiche, insegnante per molti anni (un lavoro bellissimo), adesso dirigente scolastico.
Ho iniziato il mio impegno ecclesiale nei gruppi francescani, di cui ancora faccio parte, quello politico nella Rete, negli anni '90, insieme a quella generazione di siciliani che si è persuasa di riuscire ad assistere alla fine della Mafia, e perfino di contribuirvi. Lo penso ancora.
Mauro Mangano

Ultimi articoli

Disavanzo ATO

Il documento che...

Ode al 2%, più o meno

La crisi di governo con...

I DUE PESI E LA MISURA (ovvero, cosa NON fa un...

Non ho mai sentito mio...