Una notizia attesissima è stata resa ufficiale dal sindaco, Mauro Mangano, e dall’assessore al Turismo, Alessandro Cavallaro: il prossimo 20 novembre riaprirà ai visitatori il Castello Normanno, la fortezza medievale che domina la collina storica, chiusa da ben tre anni. Un altro passo avanti nell’ambito del rilancio turistico e della valorizzazione del patrimonio monumentale di Paternò.

Dalla riapertura del Castello, all’importante monitoraggio degli alberi ad alto fusto, predisposto dall’Amministrazione comunale. L’ufficio al Verde pubblico del Comune di Paternò, come preannunciato nei giorni scorsi, ha infatti incaricato lo studio Log dell’agronomo Giuseppe Logiudice per analizzare lo stato di salute delle piante, attraverso strumenti che permettono di verificare l’eventuale presenza di parassiti non visibili a occhio nudo. In tutto sono stati controllati 109 alberi di varia specie e 15 palme, con particolare attenzione per gli esemplari più vecchi.

Le altre news, in breve:

  • Paternò, successo per il dibattito sulla riforma della scuola organizzato da Pd e Giovani democratici.
  • Intervento del sindaco di Paternò sui fatti avvenuti nel corso della seduta del Consiglio Comunale di sabato 15 novembre. 

Queste ed altre notizie, nella consueta rassegna stampa della settimana…

Buona lettura!!!

17 Nov 2014

Continuano le attività dell’Amministrazione comunale per contrastare le micro-discariche che ancora persistono su alcune parti del territorio cittadino. Come ormai di consueto, si punta alla pulizia ma anche ai controlli da parte della Polizia Municipale.Il Comune di Paternò, insieme alla Dusty, l’impresa che si occupa dello smaltimento dei rifiuti in città, ha così rimosso i rifiuti ancora presenti su via Quintino Sella e nello spiazzale antistante il cimitero.

Al Comune di Paternò si tornano ad affrontare alcuni nodi relativi all’organico. A giorni, infatti, la Giunta Municipale approverà il piano triennale del fabbisogno di personale. Fra le novità più importanti previste dal documento, figura l’aumento di due ore settimanali per i dipendenti impiegati con contratto part-time. La decisione riguarderà 49 lavoratori assunti dal Comune dieci anni fa, con contratto a 24 ore settimanali e con mansioni differenti.

Le altre news della settimana, in breve:

  • Proposta di annullare l'aumento dell'addizionale Irpef. Il sindaco: « Il 1.073.000 euro è presente in entrambe le bozze di bilancio».
  • L’assessore del Comune di Paternò, Agostino Borzì, ingiuriato e minacciato durante la manifestazione dei Forconi svoltasi ieri. L’amministratore ha sporto denuncia ai Carabinieri.

Queste ed altre notizie nella consueta rassegna stampa della settimana…

Buona lettura!!!

20 Ott 2014

Mauro Mangano Sindaco

Newsletter

Devi prima registrarti per poterti iscrivere ad una newsletter.
No account yet? Register
Terms and Condition

Compila il form d'iscrizione alla newsletter. Tutti i campi contrassegnati con un asterisco (*) sono obbligatori. Inserisci un indirizzo e-mail valido. Riceverai un messaggio di conferma iscrizione alla newsletter.


Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.