Traffico sotto controllo grazie alla presenza dei Vigili Urbani e delle navette del Comune che hanno fatto la spola dalle periferie al cimitero monumentale. Così il giorno di Tutti i Santi e quello dedicato alla Commemorazione dei defunti sono trascorsi con serenità per i molti paternesi che si sono recati nei due cimiteri cittadini, per onorare la memoria dei propri cari estinti. La due giorni dedicata, per tradizione, al ricordo dei defunti, è stata preceduta da diverseattività svolte dall’Amministrazione comunale per garantire ordine, decoro e sicurezza, sia nel cimitero sito sulla collina storica, che in quello di via Balatelle. Quest’ultimo ha visto un intervento straordinario da parte del Comune, volto a contrastare il fenomeno del randagismo, molto radicato nella zona. Una decina di cani, fra i quali alcuni cuccioli, che avevano fatto del luogo sacro e dei suoi dintorni la propria “casa”, con il contributo degli agenti della Polizia Municipale, coordinati dall’ispettore Francesco Rapisarda, sono stati presi in custodia da personale del canile convenzionato con l’Ente. I randagi, molti dei quali in condizioni igieniche precarie, sono stati trasportati nella struttura dove, così come previsto dalla legge, verranno sterilizzati e sottoposti a microchippatura.

Le altre news, in breve:

  • Paternò. Da lunedì sarà possibile acquistare i ticket per i campi da tennis presso gli uffici comunali. Rimane anche la possibilità di effettuare il bonifico.
  • Verde pubblico. Da alcuni giorni il Comune ha predisposto un’attività di monitoraggio degli alberi ad alto fusto presenti sul territorio cittadino.

Queste ed altre notizie, nella consueta rassegna stampa della settimana…

Buona lettura!!!

03 Nov 2014

Randagismo, intervento straordinario del Comune nella zona del cimitero nuovo.

Una decina di esemplari sono stati presi in custodia, verranno sterilizzati e affidati alle associazioni di volontariato. Dall’inizio del 2014 a oggi ben 98 randagi hanno trovato un padrone.

Intervento straordinario del Comune al cimitero nuovo di Paternò, per contrastare il fenomeno del randagismo, molto radicato nella zona. Una decina di cani, fra i quali alcuni cuccioli, che avevano fatto del luogo sacro e dei suoi dintorni la propria “casa”, con il contributo degli agenti della Polizia Municipale, coordinati dall’ispettore Francesco Rapisarda, sono stati presi in custodia da personale del canile convenzionato con l’Ente. I randagi, molti dei quali in condizioni igieniche precarie, sono stati trasportati nella struttura dove, così come previsto dalla legge, verranno sterilizzati e sottoposti a microchippatura.

28 Ott 2014

            Invisibili, sono i mille bisogni della città che non appaiono sui giornali, perchè non hanno il tono della polemica, perchè per vederli ci vogliono occhi liberi, capaci di cercare la verità tra le vite delle donne e degli uomini che vivono fianco a fianco e forse non si conoscono. Purtroppo invece i riflettori sono accesi sempre sui soliti palcoscenici, come se la città si esaurisse tutta in quelle decine di persone chiassose che affolliamo le pagine dei resoconti locali, per lo più per parlare di noi stessi e delle nostre mirabolanti azioni e opinioni.

25 Ott 2014

Continuano le attività dell’Amministrazione comunale per contrastare le micro-discariche che ancora persistono su alcune parti del territorio cittadino. Come ormai di consueto, si punta alla pulizia ma anche ai controlli da parte della Polizia Municipale.Il Comune di Paternò, insieme alla Dusty, l’impresa che si occupa dello smaltimento dei rifiuti in città, ha così rimosso i rifiuti ancora presenti su via Quintino Sella e nello spiazzale antistante il cimitero.

Al Comune di Paternò si tornano ad affrontare alcuni nodi relativi all’organico. A giorni, infatti, la Giunta Municipale approverà il piano triennale del fabbisogno di personale. Fra le novità più importanti previste dal documento, figura l’aumento di due ore settimanali per i dipendenti impiegati con contratto part-time. La decisione riguarderà 49 lavoratori assunti dal Comune dieci anni fa, con contratto a 24 ore settimanali e con mansioni differenti.

Le altre news della settimana, in breve:

  • Proposta di annullare l'aumento dell'addizionale Irpef. Il sindaco: « Il 1.073.000 euro è presente in entrambe le bozze di bilancio».
  • L’assessore del Comune di Paternò, Agostino Borzì, ingiuriato e minacciato durante la manifestazione dei Forconi svoltasi ieri. L’amministratore ha sporto denuncia ai Carabinieri.

Queste ed altre notizie nella consueta rassegna stampa della settimana…

Buona lettura!!!

20 Ott 2014

Proposta di annullare l'aumento dell'addizionale Irpef. Il sindaco: «L'idea si basa su una palese svista. Il 1.073.000 euro è presente in entrambe le bozze di bilancio».

Il sindaco di Paternò, Mauro Mangano, torna sulla questione bilancio, dopo le polemiche innescate dalla proposta del presidente del Consiglio, Laura Bottino, di eliminare l'aumento dell'addizionale Irpef. Il principale oggetto del contendere resta quel 1.073.000 euro che, secondo quanto affermato dalla presidenza del Consiglio, sarebbe presente nello schema di bilancio approvato dalla Giunta il 7 ottobre, ma non nella bozza presentata in Consiglio Comunale il 23 settembre.

14 Ott 2014

Un altro grande passo verso il recupero e la valorizzazione delle Salinelle di Paternò è stato compiuto domenica mattina, con l’inaugurazione di due pannelli illustrativi, realizzati dall’Inner Wheel Club Paternò Alto Simeto. I totem spiegano, in italiano e in inglese, la storia dell’importante sito naturalistico e le sue particolari caratteristiche geologiche e chimiche, che lo rendono unico nel suo genere. L’inaugurazione dei pannelli rappresenta il coronamento degli sforzi compiuti negli ultimi mesi dall’Amministrazione comunale, che ha lavorato con tenacia per liberare l’area geologica dalla piaga dello scarico abusivo dei rifiuti e proteggerla attraverso un sistema di videosorveglianza.

Dalla tutela ambientale al bilancio. Il recupero delle entrate, per rendere più saldo il bilancio della città nel prossimo anno, è stato uno dei temi del dibattito consiliare sull'addizionale Irpef. In tale ambito, l’Amministrazione comunale paternese ha messo a punto diverse iniziative, tutte volte al recupero di somme importanti per le casse dell’Ente. Fra di esse, figurano la dismissione di beni immobili appartenenti al Comune, il recupero dei tributi minori e la riscossione delle somme derivanti dall’erogazione dei servizi a domanda individuale.

Le altre news, in breve:

  • I sindaci d’Italia nell’Aula di Montecitorio. All’iniziativa anche il primo cittadino di Paternò. Finanza locale, ambiente e legalità fra gli argomenti trattati alla presenza del Parlamento e del Governo.
  • Patto del Fiume Simeto, ieri riunione all’Università di Catania. Graziella Ligresti, ex sindaco di Paternò, alla guida del gruppo di lavoro per la costituzione dell’assemblea.
  • Ritrovato l’85enne scomparso ieri. Il sindaco di Paternò: «Apprendiamo con grande gioia la notizia, sono state ore di apprensione». 

Queste ed altre notizie nella consueta rassegna stampa della settimana….

Buona lettura!!!

13 Ott 2014

Il rilancio del turismo rimane uno degli obiettivi principali dell’Amministrazione comunale paternese, la quale ha incontrato, a Palazzo Alessi, una ventina di operatori turistici del territorio, fra ristoratori, titolari di strutture ricettive ed agenzie di viaggio. Obiettivo dell'incontro, l'istituzione di un tavolo permanente, fra l'Amministrazione comunale e gli operatori del settore, finalizzato alla programmazione dello sviluppo turistico e alla risoluzione delle criticità ad esso connesse. Contestualmente, il Comune ha lanciato l'idea di realizzare un portale web attraverso il quale dare maggiore visibilità alle attrattive turistiche della città e alle strutture ricettive presenti.

Rimanendo in tema di sviluppo del territorio, il Consiglio Comunale paternese si è espresso in favore dell’adesione di Paternò all’area metropolitana. Una decisione che ha incontrato l’approvazione del sindaco, Mauro Mangano, che dichiara:

«In un primo momento avevamo pensato che l'istituzione di un consorzio di comuni legati dal Simeto e dall'Etna avrebbe rappresentato una svolta storica positiva, tuttavia, alla fine abbiamo capito invece che la legge conteneva così tante clausole e restrizioni che era impossibile creare dei liberi consorzi nuovi.Paternò, dentro l’area metropolitana di Catania, può avere un potenziale straordinario di sviluppo in molte direzioni».

Le altre news, in breve:

  • Porte aperte agli spettatori al “Falcone-Borsellino”. Esito positivo per il sopralluogo della Commissione pubblico spettacolo.
  • La paternese Lorenza Leonardi compie cento anni. L’assessore Galatà ha portato gli auguri dell’Amministrazione alla signora, che ha festeggiato  l’importante traguardo circondata da parenti e amici, nel giorno della festa dei nonni.

Queste ed altre notizie nella consueta rassegna stampa della settimana.

Buona lettura!!!

06 Ott 2014

Paternò, l'Amministrazione incontra gli operatori turistici.

Incontro questo pomeriggio, a Palazzo Alessi, fra l'Amministrazione comunale paternese e alcuni operatori turistici del territorio, allo scopo di delineare una strategia condivisa per lo sviluppo turistico della città. Presenti una ventina di esercenti fra ristoratori, titolari di strutture ricettive ed agenzie di viaggio. Ad accoglierli c'erano il sindaco, Mauro Mangano, gli assessori al Turismo, Alessandro Cavallaro e alle Attività produttive, Agostino Borzì; a partecipare alla tavola rotonda anche il presidente della Commissione Consiliare alla Cultura, Antonio Arena, il consigliere comunale Alfredo Sciacca e il dirigente degli uffici al Turismo, Salvo Girianni.

03 Ott 2014

A proposito di numeri. Martedì sera portiamo in consiglio il piano finanziario dei rifiuti

Finalmente il costo del servizio si riduce. Di soli 300.000 circa, ma si riduce. Totale del costo del servizio 7.300.000, cui vanno aggiunti 500.000 euro che derivano dagli errori delle bollette ato dell'anno scorso, quei dati sbagliati che da un anno pazientemente correggiamo, adesso che è il comune a gestire la banca dati e la bollettazione. Perciò purtroppo la somma da ripartire non è inferiore al 2013, anche se abbiamo speso meno.

02 Ott 2014

In un altro post entreremo un po' più nel merito del bilancio di previsione e delle relative voci.

Per ora, in due righe, qualche precisazione per chi volesse usare l'oggettività dei numeri e non la vaghezza dell'ignoranza (che è pur sempre consentita per legge di natura):

01 Ott 2014

Mauro Mangano Sindaco

Newsletter

Devi prima registrarti per poterti iscrivere ad una newsletter.
No account yet? Register
Terms and Condition

Compila il form d'iscrizione alla newsletter. Tutti i campi contrassegnati con un asterisco (*) sono obbligatori. Inserisci un indirizzo e-mail valido. Riceverai un messaggio di conferma iscrizione alla newsletter.


Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.