Domande

Vota questo articolo
(0 Voti)

Dispiace. Che il sindaco abbia mostrato in modo così evidente tutti i propri limiti, dell'uomo e del politico, quando il momento richiedeva altri sforzi, altre qualità, magari l'impegno a cambiare qualcosa di sè, per riuscire a cambiare qualcosa degli altri. Dispiace dovere registrare che nessuno degli uomini di governo della città sembra accorgersi dello stallo amministrativo, quindi sociale ed economico, e proponga soluzioni, idee, prospettive.

Niente

Vota questo articolo
(0 Voti)

Niente, il risultato del dibattito consiliare di ieri sera è questo: non è successo niente, non c'è niente da dire e da fare. Il sindaco ha affrontato il tema delle vicende politiche che stanno scuotendo Paternò semplicemente affermando che si tratta di questioni personali di alcuni soggetti (che non ha mai nominato), che nessuno può mettere in discussione la sua onestà e la sua antimafiosità.

Vittoria

Vota questo articolo
(0 Voti)

Bloccata, di fatto, la legge Gelmini, la cui attuazione diviene praticamente facoltativa e condizionata da molti fattori. tra un pò avremo i particolari, come preannunciato nella sezione occhio su..., intanto possiamo dire che la protesta civile e decisa di migliaia di insegnanti ha avuto successo, che le ragioni della scuola si sono imposte.

Casi isolati?

Vota questo articolo
(0 Voti)

L'assessore Frisenna avrà modo di chiarire la propria posizione reale in relazione alle accuse per cui è stato arrestato. Ma all'amministrazione chiediamo di affrontare alcuni temi con chiarezza assoluta.

1-La mafia, a Paternò, esiste, e si occuperà, come è dimostrato ormai da anni, di attività criminose, ma anche di attività economiche formalmente lecite.

Casi isolati

Vota questo articolo
(0 Voti)

Per il piacere di farlo sapere: sto dalla parte di Soru, di Cofferati, e di Cacciari, e di quegli esponenti del centro sinistra che hanno il coraggio di fare scelte precise, di non cercare mediazioni di nascosto. Quindi non sto con tutti gli altri.

Cambiare idea

Vota questo articolo
(0 Voti)

Poco più di un mese fa il consiglio comunale si è espresso in merito alla grave crisi dell'a.t.o., con due mozioni, una proposta dall'opposizione ed una dalla maggioranza. La nostra mozione era abbastanza chiara, perchè si soffermava sulle cause della crisi, ma avanzava anche delle proposte.

Non dimenticare

Vota questo articolo
(0 Voti)

Hanno gridato "vergogna" dopo la sentenza. Ed io già provavo vergogna perchè nella mia nazione dei giovani erano stati picchiati senza motivo e violentemente da quelli stessi (per lo più anch'essi ragazzi) che invece dovrebbero proteggerli, e di fatto, quasi sempre, lo fanno. Io già mi ero vergognato quando ho visto che il mio stato, quello stesso per cui io lavoro, aveva promosso i responsabili di quello scempio, e non aveva pensato neppure che doveva punire in modo esemplare e durissimo un poliziotto che crea prove false.

Vota questo articolo
(0 Voti)

Raffaele Lombardo è stato eletto alla presidenza della regione Sicilia sei mesi fa con una maggioranza schiacciante. Aveva alzato la bandiera dell'auonomia e del riscatto della Sicilia. Alla luce dei fatti ha dimostrato una totale incapacità amministrativa e politica. In 6 mesi nessun provvedimento degno di nota è stato preso, non è riuscito a sbloccare i finanziamenti dell'UE, a tagliare i costi della regione, a risolvere i problemi della raccolta dei rifiuti.

Mauro Mangano Sindaco

Newsletter

Devi prima registrarti per poterti iscrivere ad una newsletter.
No account yet? Register

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.