Senza leader

Vota questo articolo
(0 Voti)

Da tempo ormai cerco di sollecitare l'amministrazione verso il tema delle opportunità di finanziamento europee e nazionali. Senza riuscire a convincere sindaco e giunta a trovare un metodo davvero efficace per non escludere Paternò dalle poche occasioni di sviluppo che oggi si offrono. Ecco l'ennesimo caso.

Nel dipietro

Vota questo articolo
(0 Voti)

Si approva la legge elettorale per le europee: resta il voto di preferenza, per cui gli italiani potranno scegliersi i propri rappresentanti (è diventato un privilegio, un tempo era un diritto), ma verrà introdotto lo sbarramento del 4%. Perchè lo sbarramento? Di solito lo sbarramento serve per evitare che rappresentanze troppo piccole, frammentarie, di fatto impediscano ad uno stato di essere governabile. Ma in Europa questo problema non c'è.

For president

Vota questo articolo
(0 Voti)

Dopo le dimissioni di Giuseppe Lo Faro, il capogruppo di Forza Italia, Daniele Venora, ha detto alla stampa di ritenermi un candidato ideale alla carica di presidente del consiglio comunale. In pratica, ha lasciato intendere che il suo gruppo non avanza candidature, e preferirebbe votare me piuttosto che altri. Venora ha motivato questa affermazioni con riflessioni di carattere esclusivamente personali, chiarendo che non vi è nessun ragionamento di tipo "politico" dietro questa valutazione.

Vota questo articolo
(0 Voti)

Ecco il primo frutto del rimpasto operato nella giunta Failla. Il sindaco ha nominato i nuovi assessori e ridistribuito le deleghe senza porsi affatto il problema di coinvolgere in modo più ampio le forze politiche  e la società civile. Come avevamo già segnalato, vi è stato solo un rimescolamento di poltrone tra fedelissimi, stringendo ancor di più un  legame Failla-Torrisi (onorevole), escludendo perfno le forze che fino a poco tempo prima il sindaco aveva cercato di conquistare alla sua compagine. In pratica molti consiglieri che facevano parte della maggioranza lamentano oggi l'assoluto scollamento dall'attività amministrativa, e le conseguenze sono state i voti di ieri notte. Tutti i consiglieri dell'm.p.a. presenti hanno votato contro l'amministrazione, così come il consigliere Gentile, Isaia, Rau, Milicia, e tre appartenenti all'u.d.c. (Coppola, Cunsolo ed Orfanò).

Vota questo articolo
(0 Voti)

Nella situazione in cui si trova (totale stallo dell'attività amministrativa, ombre sulla questione morale), la città poteva aspettarsi iniziative forti e profondi atti di rinnovamento. Invece il duo Failla Torrisi produce solo un grande rimescolamento di carte, senza nessun segnale vero di novità.

Incapacità

Vota questo articolo
(0 Voti)

Martedì 23 la seduta di consiglio comunale si è sciolta per mancanza del numero legale. Vi erano infatti circa 10 consiglieri della maggioranza (il numero richiesto era di 12), e noi dell’opposizione, pur presenti, abbiamo deciso di abbandonare l’aula perché l’amministrazione deve prendere atto della sua debolezza ed assumersi le proprie responsabilità.

Domande

Vota questo articolo
(0 Voti)

Dispiace. Che il sindaco abbia mostrato in modo così evidente tutti i propri limiti, dell'uomo e del politico, quando il momento richiedeva altri sforzi, altre qualità, magari l'impegno a cambiare qualcosa di sè, per riuscire a cambiare qualcosa degli altri. Dispiace dovere registrare che nessuno degli uomini di governo della città sembra accorgersi dello stallo amministrativo, quindi sociale ed economico, e proponga soluzioni, idee, prospettive.

Niente

Vota questo articolo
(0 Voti)

Niente, il risultato del dibattito consiliare di ieri sera è questo: non è successo niente, non c'è niente da dire e da fare. Il sindaco ha affrontato il tema delle vicende politiche che stanno scuotendo Paternò semplicemente affermando che si tratta di questioni personali di alcuni soggetti (che non ha mai nominato), che nessuno può mettere in discussione la sua onestà e la sua antimafiosità.

Mauro Mangano Sindaco

Newsletter

Devi prima registrarti per poterti iscrivere ad una newsletter.
No account yet? Register
Terms and Condition

Compila il form d'iscrizione alla newsletter. Tutti i campi contrassegnati con un asterisco (*) sono obbligatori. Inserisci un indirizzo e-mail valido. Riceverai un messaggio di conferma iscrizione alla newsletter.


Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.