Vota questo articolo
(0 Voti)

SCARICA L'ARTICOLO DI REPUBBLICA - PDF o TESTO

Finalmente le vicende del comune di Paternò ricevono i riflettori della stampa, a pag. 14 della Repubblica di oggi un articolo dal titolo "mafia nel paese di La Russa". Evidentemente il clamoroso caso del comune di Fondi ha spinto i giornalisti ad occuparsi di questo problema, accorgendosi dell'inerzia e dell'ipocrisia del governo ed in particolare dei nostri politici locali su quest'argomento.

Vota questo articolo
(0 Voti)

In tempi di falsa autonomia:
"Il pensiero meridiano è l'idea che il Sud abbia non solo da imparare dal Nord, dai Paesi cosiddetti sviluppati, ma abbia anche qualcosa da insegnare e quindi il suo destino non sia quello di scomparire per diventare Nord, per diventare come il resto del mondo. C'è una voce nel Sud che è importante che venga tutelata ed è una voce che può anche essere critica nei riguardi di alcuni dei limiti del nostro modo di vivere, così condizionato dalla centralità del Nord-Ovest del mondo.

Acqua

Vota questo articolo
(0 Voti)

Il tema della disponibilità pubblica dell'acqua dovrà essere al centro del dibattito politico a Paternò nei prossimi mesi, è un tema urgentissimo.
Ma non si tratta di un argomento importante solo per noi, se pensiamo che a Stoccolma si sta svolgendo in questi giorni la settimana mondiale dell'acqua, in cui si susseguiranno convegni, ricerche, dibattiti, a livello mondiale. Chi vuole saperne di più, può collegarsi al sito

worldwaterweek.org

Segnali

Vota questo articolo
(0 Voti)

Nelle settimane scorse vi è stato un certo dibattito sul tema delle cosiddette "gabbie salariali", cioè sull'opportunità di calibrare gli stipendi sull'effettivo costo della vita, quindi ridurre gli stipendi al sud, dove per alcune voci il costo della vità è più basso. Non è necessario sottolineare la stupidità e l'ingiustizia di questa proposta, ma vorrei fare notare come si tratti di un segnale culturale molto forte.

Lotta continua

Vota questo articolo
(0 Voti)

Pieno agosto, ma le battaglie contro il governo Berlusconi ed i provvedimenti della Gelmini continuano.
Probabilmente l'informazione si occuperà d'altro, anche stavolta, magari ci saranno le code in autostrada o l'ultima novità sulla fine di Michael Jackson, ma la cgil-scuola sta cercando di fronteggiare lo smantellamento della scuola pubblica, lo farà anche domani con una protesta a Catania:

De merito

Vota questo articolo
(0 Voti)

Il mio lavoro, da un po' di anni, è insegnare, e per giunta mi piace molto.
Non ho mai creduto di potermi vantare di avere bocciato degli alunni. Anzi, ogni volta che è succeso, l'ho sempre vissuto come una piccola sconfitta, un insuccesso.

Vota questo articolo
(0 Voti)

Meglio non leggere giornali e tantomeno seguire telegiornali, se si vuole evitare irritazione, delusione, collera, e così via.4gatti
Avete visto cosa accade per un servizio sul Papa fatto sul tg di rai tre? Il giornalista si è permesso di dire che sono quattrogatti quelli che hanno ancora "il coraggio e la pazienza" di ascoltarlo, scherzando sul fatto che nella residenza di villeggiatura avrebbe trovato 4 gatti (veri, felini), a fargli compagnia. Scandalo, scuse ufficiali, occorre rispetto, indignazione, dal mondo politico (PD compreso) e giornalistico.

Vota questo articolo
(0 Voti)

A dire il vero, nei mesi scorsi si sono succedute diverse manifestazioni, sia di protesta che di proposta. La partecipazione dei cittadini paternesi non è stata proprio esaltante. E il comportamento dei media, a tutti i livelli, ha evidenziato tutti i limiti della cosiddetta "democrazia" in cui viviamo. Abbiamo protestato contro gli sprechi, contro le bollette inutilmente esose, abbiamo fatto proposte concrete sia per la riduzione di quelle bollette che per una gestione più seria dell'a.t.o..  

Mauro Mangano Sindaco

Newsletter

Devi prima registrarti per poterti iscrivere ad una newsletter.
No account yet? Register
Terms and Condition

Compila il form d'iscrizione alla newsletter. Tutti i campi contrassegnati con un asterisco (*) sono obbligatori. Inserisci un indirizzo e-mail valido. Riceverai un messaggio di conferma iscrizione alla newsletter.


Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.