Città

Vota questo articolo
(0 Voti)

Il consiglio comunale, la settimana scorsa, ha approvato delle linee guida per la redazione del p.r.g. di Paternò. Siamo arrivati ad un documento ampiamente condiviso grazie al lavoro tenace del consigliere Laudani, che oltre ad avere stimolato l'iniziativa del consiglio su questo tema, ha lavorato concretamente per amalgamare le idee migliori di ciascuno.

Vota questo articolo
(0 Voti)

Sul riformista di ieri una pagina intera sulla politica siciliana e paternese in particolare, a firma Salvo Fallica.

Se volete leggere l'intera pagina, cliccate: http://bit.ly/4AStp2
Per vedere solo l'articolo su paternò: http://bit.ly/8kDWLV

Vota questo articolo
(0 Voti)

Oggi a Paternò bella occasione, l'incontro con Umberto Ambrosoli, figlio di Giorgio, (purtroppo in contemporanea con un evento quasi storico, cioè l'assegnazione di una sede "pubblica" al G.D.V.S.). Giorgio Ambrosoli, una persona gista che serviva lo stato senza servire il potere, Umberto, un figlio che vuole insegnare qualcosa anche ai suoi, figli, e pensa che lasciare loro una memoria è la cosa più importante che possa fare per loro.

Relax

Vota questo articolo
(0 Voti)

Solo per riprendere un po' di respiro, vale la pena ascoltare-vedere questa poesia della Szymborska: La cipolla.

Vota questo articolo
(0 Voti)

la russaIn Irlanda un primo ministro si è dimesso perchè è stato scoperto che la moglie aveva utilizzato la propria carica per ottenere dei vantaggi personali. In Italia, la moglie di un deputato del PDL patteggia la pena per riciclaggio, ma possiamo passarci sopra, il marito resta al suo posto, gli altri deputati denunciano addirittura metodi da inquisizione. 

Scuola

Vota questo articolo
(0 Voti)

La scuola pubblica italiana vive una crisi profondissima, i provvedimenti del governo Berlusconi hanno ridotto di moltissimo le già scarse risorse finanziarie, hanno smantellato il sistema didattico della scuola elementare e adesso hanno gettato nell'incertezza la scuola secondaria superiore con una riforma che non si sa quando e come dovrebbe partire, e che poi riforma non è ma solo una mega-semplificazione, che riduce ore di scuola (meno inglese per tutti, ad esempio), indirizzi e sperimentazioni.

Vota questo articolo
(0 Voti)

Mentre a Paternò non riusciamo nemmeno a decidere dove mettere le case, come rendere appena vivibile il centro storico, il mondo va avanti, ed intelligenze italiane progettano cose splendide come queste http://bit.ly/6Ysp7r. Io continuo a credere che anche Paternnò può appartenere al mondo, basta volerlo.

Giunte ballerine

Vota questo articolo
(0 Voti)

Domenica mattina il presidente della regione, Raffaele Lombardo, viene a Paternò per rassicurare i lavoratori delle Gesenu che riceveranno i soldi già promessi dall'amministratore dell'a.t.o.. Garantisce lui, che anticiperà i soldi che dovrebbero essere dati ai comuni, ed invece finiranno nelle casse dell'a.t.o.. Pensa bene, il presidente della regione, che non sia opportuno avvisare il sindaco di Paternò della sua venuta, è una questione privata, tra lui e gli operai. Peccato che i soldi non siano i suoi, e nemmeno della regione, ma dei comuni.

Mauro Mangano Sindaco

Newsletter

Devi prima registrarti per poterti iscrivere ad una newsletter.
No account yet? Register
Terms and Condition

Compila il form d'iscrizione alla newsletter. Tutti i campi contrassegnati con un asterisco (*) sono obbligatori. Inserisci un indirizzo e-mail valido. Riceverai un messaggio di conferma iscrizione alla newsletter.


Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.