di Guido Ceronetti - Il notes magico

E questa è mia, ispirata dal libro di Ceronetti: BALLATA DELL’ANGELO

Non fissare con tanto stupore
Questa macchia di sangue sull’ala
È una ferita, va bene ma il dolore
Non c’è, non qui. Certo non vola
ma qui sto bene, non rimpiango
il cielo, i compagni del Paradiso
ogni giorno che quaggiù rimango
mi sento sempre più deciso
capisco che non ho perso molto
ed anche questo è un cielo, capovolto.
Ancora credete che da qualche parte
Ci siano creature perfette, onnipotenti
Non so, verso Giove, Saturno o marte
E vagano volando felici e vincenti.
Voi che pensate alla felicità ascendente
Sarete commossi e sconvolti quando
Vedrete che è felice il perdente
Ancora verso l’alto guardando
Vedrete felice non ciò che sale
ma ciò che cade.

se ha bisogno di ulteriori informazioni, sentiti libero di contattarmi

Biografia

Sono nato nel 1970. Vivo a Paternò, città di cui sono stato sindaco dal 2012 al 2017. Laureato in lettere classiche, insegnante per molti anni (un lavoro bellissimo), adesso dirigente scolastico.
Ho iniziato il mio impegno ecclesiale nei gruppi francescani, di cui ancora faccio parte, quello politico nella Rete, negli anni '90, insieme a quella generazione di siciliani che si è persuasa di riuscire ad assistere alla fine della Mafia, e perfino di contribuirvi. Lo penso ancora.
Mauro Mangano

Ultimi articoli

Dantedi

Un gioco, se volete, un...

Didattica da toccare

- Didattica è il...

Sradicamenti immemorabili

Ovvero di come la...