Dai Poeti

Vota questo articolo
(0 Voti)

Lettera a un giovane qualsiasi (ed anche non giovane):
Noi dobbiamo accogliere la nostra esistenza quanto più ampiamente ci riesca : tutto, anche l’inaudito deve esservi possibile. E’ questo in fondo il solo coraggio che a noi si richieda: il coraggio di fronte all’esperienza più strana , più prodigiosa e inesplicabile che ci possa incontrare . (…) Ma l’angoscia davanti all’inesplicabile non solo ha impoverito l’esistenza del singolo, anche le relazioni da uomo a uomo ne sono state ristrette Solo chi è disposto a tutto chi non esclude nulla neanche la cosa più enigmatica vivrà la relazione con un altro come qualcosa di vivente e attingerà fino al fondo la sua propria esistenza.

Rainer Maria Rilke

Altro in questa categoria: « Nemici e tempi Esser-ci »
Devi effettuare il login per inviare commenti

Mauro Mangano Sindaco

Newsletter

Devi prima registrarti per poterti iscrivere ad una newsletter.
No account yet? Register
Terms and Condition

Compila il form d'iscrizione alla newsletter. Tutti i campi contrassegnati con un asterisco (*) sono obbligatori. Inserisci un indirizzo e-mail valido. Riceverai un messaggio di conferma iscrizione alla newsletter.


Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.